Gli agricoltori custodi del paesaggio

Il notevole sviluppo di aree abitative ,industriali e di infrastrutture viarie ha modificato indelebilmente il paesaggio agricolo della Valle dell’Olona. Il distretto agricolo Valle Olona ( DAVO) rappresenta un esempio di agricoltura in grado di dialogare con il territorio svolgendo il ruolo di custode del paesaggio.

Il Distretto Agricolo Valle Olona (DAVO) è l’aggregazione di oltre 40 aziende agricole sotto forma consortile. Davo ha come obiettivo l’integrazione fra le attività economiche presenti nel territorio. Le azioni DAVO si sviluppano mediante crescita collaborativa e condivisione di risorse e conoscenze, la valorizzazione dei profili multifunzionali dell’agricoltura, l’equilibrio fra attività produttive e salvaguardia dell’ambiente e della cultura e delle tradizioni locali. Il Distretto si sviluppa tra il Plis (Parco Loacale di Interesse Sovranazionale) Pianura Olona e il Plis dei mulini per più di 1500 ettari. In entrambe le realtà sono state realizzate opere di riqualificazione del territorio in accordo con ERSAF ed Expo. Le azioni di maggiore spicco di riqualificazione e manutenzione ambientale e naturalistica coinvolgono la manutenzione del corridoio ecologico fluviale di Olona entra in Città e del fontanile Serbelloni promosso da Legambiente; e la gestione e manutenzione delle aree di laminazione ambientale nel comune di Parabiago (Mi) con attività agricola di tipo agroecologico, caratterizzata dalla pratica di metodi di conduzione agricola tradizionali, naturali e non intensivi, e che siano pertanto coerenti e armonici con i valori ambientali espressi dal territorio circostante, che estendendosi lungo l’asta del fiume Olona si colloca in un contesto di particolare pregio paesaggistico e naturalistico. DAVO promuove i principi dell’agroecologia attraverso la gestione del paesaggio e della natura da parte degli agricoltori, i custodi e guardiani del terrirorio.