Agroecologia: I guardiani dell’acqua

La relazione tra agricoltura e acqua o ha un filo conduttore : gli agricoltori. L’agricoltura rappresenta da millenni l’attività umana che, con più consistenza ed estensione, ha trasformato la Terra. Con l’agricoltura industriale spesso si rischia di rompere la consapevolezza dell’alleanza fra uomo e ambiente provocando danni irreversibili alle risorse naturali. L’agroecologia propone oggi nuovi modelli di interpretazione del libro della natura, modalità sostenibili di produzione e consumo, un nuovo cammino per ristabilire quell’alleanza necessaria per garantire la qualità diffusa della vita sul nostro pianeta. L’acqua, che attraversa e modella i paesaggi, nutre le colture e tutte le filiere agro-alimentari, costituisce il bene primario che sostiene tutti gli ecosistemi. E’ l’acqua la chiave di ogni riflessione e azione agroecologica.  Agroecologia ed i Guardiani dell’Acqua guiderà gli ospiti a relazionarsi con l’agricoltura attraverso racconti di storie vere. Si intraprenderà un percorso di storie di connessioni tra i cittadini, gli agricoltori, le campagne che circondano Milano e altre città attraverso metodi di comunicazione innovativi per scoprire, riconquistare o affermare il profondo legame reciproco tra uomo e campagna.